Mondo Nautica/Pesca

Catch&Release
28 Gennaio 2013 ore 13:44

Catch&Release

Non è più tempo di discussioni. In mare ci si deve stare, a qualunque titolo, in modo consapevole. Per la pesca ricreativa e sportiva il Catch & Release è una soluzione ormai collaudata.
Nicola Cocco

Il catch and release è un comportamento in base al quale, qualsiasi sia la tecnica di pesca utilizzata, il pesce appena pescato, se vitale, si rilascia in acqua. Non ci sono notizie certe sull’origine di questa filosofia, ma possiamo dare per buono che abbia avuto inizio negli Stati Uniti, negli ambienti della pesca con la mosca e della pesca a spinning al black bass. Queste due tecniche sono tuttora le discipline alieutiche che supportano maggiormente il catch and release (di seguito C&R). Studi scientifici di varie facoltà di ittiologia internazionali e la marcatura dei pesci catturati, hanno dimostrato senza ombra di dubbio che i pesci liberati non solo sopravvivono a lungo, ma possono essere catturati più volte. L’impatto ambientale dei pescatori che praticano questa tecnica è nullo, dato che la popolazione animale di una determinata area non viene intaccata da un prelievo indiscriminato (continua sul giornale).

Le nostre riviste

Maggio 2017
Copertina del magazine di Maggio 2017
Febbraio 2018
Copertina del magazine di Febbraio 2018

Eventi

Prossimo evento

Dal 24 Febbraio 2018 ore 14:00 al 25 Febbraio 2018 ore 14:00