Mondo Nautica/Vela

L’Invernale di Capitana
22 Marzo 2012 ore 11:01

L’Invernale di Capitana

Undici giornate e tantissime prove (più di venti) che si sono protratte dall’autunno inoltrato fino alla primavera, quando il tempo ha incominciato a mettere un po’ di giudizio.

La sesta edizione del Campionato invernale di vela d’altura targato Marina di Capitana (abbinato al Trofeo Sardegna Isola in Un mare di Vento), organizzato dallo Yacht club Quartu Sant’Elena, con il supporto logistico della Scuola Italia in Vela, è stato anche quest’anno un successo. Ha infatti regalato regate avvincenti e combattute anche se il tempo tra il mese di dicembre e gennaio l’ha un po’ frenato. Questa volta non è stata la bonaccia ma il maestrale (oltre i 35 nodi), che ha costretto per alcune volte la giuria a rinviare le regate in programma: troppo difficili le condizioni meteorologiche per garantire la sicurezza agli oltre settanta partecipanti, suddivisi in cinque classi Melges 24, J24, Orc Altura, Gran crociera e Vele bianche. “Un numero che ha oscillato di regata in regata - spiega il patron della manifestazione Franco Ricci - visto che le iscrizioni sono rimaste sempre aperte. Il successo della manifestazione si spiega anche così: in sostanza si è data la possibilità di respirare del sano agonismo e convivialità un po’ a tutti, sia durante che dopo le regate”. Vedi gli equipaggi vestiti di bianco e rosso con il berretto di Babbo Natale, o l’abbondanza di dolci a bordo, nella prima regata di febbraio, per stemperare il clima glaciale, col monte Serpeddì imbiancato dalla neve (continua sul giornale).

Le nostre riviste

Luglio 2018
Copertina del magazine di Luglio 2018
Novembre 2018
Copertina del magazine di Novembre 2018

Eventi

Prossimo evento

Dal 17 Novembre 2018 ore 14:00 al 17 Novembre 2018 ore 23:00