Mondo Nautica/Tecnica

Trasmissioni: ieri, oggi...
25 Luglio 2011 ore 12:15

Trasmissioni: ieri, oggi...

I sistemi di propulsione attualmente adottati, risultano più o meno efficienti a seconda dell’imbarcazione. Vediamo pregi e difetti dei principali modi di installazione.

La prima nave con propulsione a elica è del 1837. Nel tempo, l’elica si evolve, ma il principio di base, quello della vite, non è cambiato: sotto la sollecitazione di torsione che applichiamo al giravite, la vite vince le resistenze e avanza nel legno. Allo stesso modo, l’elica si avvita nell’acqua e, essendone solidale, trascina con sé l’imbarcazione. Anche gli attuali motori a combustione interna, identici ai loro predecessori per il principio di funzionamento, hanno guadagnato in eficienza, principalmente grazie alla tecnologia dei materiali e alla gestione elettronica di accensione e iniezione. Ciò che maggiormente, invece, ha subito evoluzione e innovazione è il collegamento tra motore e elica, cioè l’apparato di propulsione. Esaminiamo in queste pagine l’evoluzione dei sistemi di propulsione, analizzando pregi e difetti dei principali modi d’installazione (continua sul giornale).

Le nostre riviste

Maggio 2017
Copertina del magazine di Maggio 2017
Febbraio 2018
Copertina del magazine di Febbraio 2018

Eventi

Prossimo evento

Dal 24 Febbraio 2018 ore 14:00 al 25 Febbraio 2018 ore 14:00