Mondo Pesca/Aziende

A Pesca con Lomac
25 Giugno 2021 ore 09:34

A Pesca con Lomac

La nuova linea di gommoni da pesca Lomac, approntata per il Salone Nautico Venezia, è la grande novità dello storico cantiere milanese. Sono stati progettati in collaborazione col pescatore professionista Diego Bedetti.
Alberto Belfiori

Il mercato, celebrata la barca quale miglior strumento per la pesca, scopre il gom- mone, in particolare la versione big game. Il fenomeno vanta già qualche anno e sono già tanti i cantieri che propongono gonfiabili in versione fishing. Il Big Game è il settore preferito, quello che spinge alle realizzazio-ni più impegnative ma anche più red- ditizie. Lomac, impresa milanese, nata e gestita fino ad oggi dalla famiglia Lo Manto, è la stessa che negli anni ‘80, per prima sostituì il pagliolato con la carena rigida in vetroresina, dando il via a una nuova epoca, al gommone come mezzo nautico più sicuro in mare. Ed è ancora la prima a proporre non un gommone ma un’intera flotta da pesca, progettata e realizzata con la preziosa consulenza di Diego Bedetti. Il debutto della linea Big Game, composta di tre modelli di 7,60, 6,00 e 5,40 metri, è stato organizzato per il Salone nautico Venezia dello scorso mese. Si tratta di una produzione destinata a soddisfare le esigenze degli appassionati di traina, drifting, spinning, ma anche di bolentino e tutte le tecniche in verticale. Insomma, tre battelli che rappresentano la miglior sintesi di una produzione ad altissimo know how e una vestizione ad opera di partner quali Mercury e Garmin.

Big Game 760
Il top di gamma della serie Lomac Big Game è il 760. Una misura appena superiore ai rib concorrenti, con un risultato che sbalordisce per il concetto e la realizzazione del tre in uno, ossia un gommone con tre aree dedicate a tre specialità diverse. La prua è votata allo spinning, con un metro quadrato circa di superficie omogenea e rialzata per spaziare con i lanci su un arco di oltre 300 gradi. L’area centrale è invece dedicata alla traina, con tutto il necessario in poco spazio, quindi strumentazione, canne, vasca del vivo e vani per la minuteria. La zona poppiera è il regno del drifting, ma anche del bolentino e delle altre tecniche di pesca in verticale. Spazi e accessori sono distribuiti ad hoc, vedi portacanne, tientibene e gallocce, così come la vasca del vivo. Il piano di calpestio è realizzato in unica stampata guadagnando in robustezza e leggerezza. Al di sotto si trova il serbatoio del carburante, 340 litri di combustibile a disposizione per chi deve navigare fino a raggiungere uno spot buono, ma lontano, e conservare, nel contempo, una buona quantità di benzina per ogni evenienza. Molto più modesto è il volume del serbatoio di acqua dolce, comunque alloggiato sotto il pagliolato, e comun- que di 30 litri, per doccetta e lavello. Nel complesso il Lomac Big Game 760, nella versione che vedete in foto, esalta la sua metratura e grazie alle dotazioni appare un gonfiabile importante, con linee regolari ma ammorbi- dite dove serve.

Motore
La motorizzazione è Mercury 300 hp, in particolare il PRO XS 300 V8, 4 tempi dal peso di soli 229 Kg per 4600 cc di cilindrata, e un’accelerazione molto spinta grazie alla Transient Spark Technology che interviene, ottimizzandola, sulla coppia. Ad affiancare il timone, troviamo l’Active trim, un sistema che controlla via Gps l'assetto dell’imbarcazione e regola automaticamente il trim in base alla veloci- tà e ai giri motore.

“La zona poppiera è il regno del drifting, ma anche del bolentino e delle altre tecniche di pesca in verticale. Spazi e accessori sono distribuiti ad hoc, vedi portacanne, tientibene e gallocce, così come la vasca del vivo”.


Strumentazione
In consolle, sono evidenti 2 combo GPSMAP 8416xsv Garmin, touch-screen da 16”. Strumenti potenti, integrati, con modulo eco Chirp da 1 kW, con le funzioni ClearVü e SideVü. Il GPSMAP 8416 è dotato di un processore ad alte prestazioni in grado di elaborare velocemente la cartografia e personalizzare schermate, dati e indicatori. Tutto è progettato per permettere all’utente di accedere rapidamente alle informazioni necessarie in tutte le situazioni. Grazie alla tecnologia EmpirBus Garmin è stata sviluppata un’interfaccia di domotica totalmente personalizzata che consente il monitoraggio delle utenze più importanti tra cui la temperatura della vasca del vivo, la tensione dei pasturatori di prua e pop-pa, le luci di navigazione, l’illuminazione a prua e nel pozzetto, il funzionamento delle pompe di sentina, gli allarmi per la tensione delle batterie, i livelli dell’acqua e del carburante nei serbatoi e la ventilazione nel vano tecnico.

I più piccoli
Il Lomac Big game 600 e l’entry level, in questo caso entrambi motorizzati con 40 hp, conservano una struttura votata alla pesca con le piastre in vetroresina sui tubolari per ospitare i portacan- ne, comunque essenziale in questa proposta. Si nota anche, soprattutto in questi due ultimi modelli, come la voca- zione di un gommone da pesca possa, con due semplici mosse, virare verso il puro diporto e l’uso che più spesso se ne fa in famiglia. Tutto ciò, naturalmente, con la sicurezza di un prodotto Lomac, leader in mare da tre generazioni.

Le nostre riviste

Gennaio 2020
Copertina del magazine di Gennaio 2020
Agosto 2021
Copertina del magazine di Agosto 2021

Eventi

Prossimo evento

Dal 7 Agosto 2021 ore 16:00 al 8 Agosto 2021 ore 12:00