Mondo Pesca/Pescasub

Christian Corrias
6 Marzo 2018 ore 07:44

Christian Corrias

Ancora un sardo nella nazionale italiana di pescasub. Il forte atleta cagliaritano raccoglie infatti il testimone di De Silvestri e allenandosi in tutti i mari dell’Isola si prepara per i mondiali di settembre in Portogallo.
Alberto Belfiori

E' l’uomo nuovo. Il campione di turno. Il portacolori dell’agonismo dei quattro mori. Lui, Christian Corrias, cagliaritano, classe ’73, prossimamente impegnato all’estero con la nazionale italiana, contro i migliori pescasub del mondo. Il suo obiettivo, in Portogallo, a Sagres, a settembre, è l’oro. Ma chi è quest’uomo? Quali sono i suoi segreti. Qual è la sua formazione? Cosa sappiamo di lui? Raggiunto al telefono nei rari momenti di disponibilità, pare infatti che stia a bagno più di chiunque altro, Christian inizia a raccontarsi e a svelare particolari curiosi e inattesi. Come i polpi pescati agli esordi, a Sant’Elia, tra le pietre del molo di Levante, sparati col Mini Sten di Mares oleopneumatico (allora si diceva ad aria compressa). E soprattutto “su fragu ‘e cricetu”, ricordi dei suoi 14 anni, quando per scaldarsi la cosa più semplice era farla dentro e convivere dentro e fuori con l’odore... Allora la muta aveva la cerniera sul davanti. 5 millimetri appena sufficienti per evitare l’assideramento. Bei ricordi che però preferisce raccontare al caldo di un bel caminetto acceso. Il primo progresso termico arriva con Franco Pilloni, suo compare e compagno di pesca e le mute su misura. Intendiamoci, il superuomo è ancora freddoloso e quando ce n’è bisogno non disdegna la giacca da 8 millimetri, il pantalone da 7, calzari da 3,5 e guanti da 3. Un grosso uomo nero che non cambia colore neanche nella pesca all’agguato. Il mimetismo è valido soprattutto nei primi metri, sostiene, ciò nonostante non è roba per me. Non ne sento il bisogno. Io sono un razzolatore. Pesco ovunque, da pochi centimetri fino a 36 metri. Il mio ideale però è la quota 25-30 dove mi diverto nella pesca all’aspetto al dentice. Ho un minuto e mezzo di apnea, quindi niente di eccezionale, ma sufficiente per le mie caratteristiche.

Continua a leggere sul giornale...

Le nostre riviste

Luglio 2018
Copertina del magazine di Luglio 2018
Settembre 2018
Copertina del magazine di Settembre 2018

Eventi

Prossimo evento

Dal 7 Ottobre 2018 ore 06:00 al 7 Ottobre 2018 ore 18:00