Mondo Pesca/Rock fishing

Gino e Tino On the Rocks
27 Aprile 2015 ore 00:00

Gino e Tino On the Rocks

Un’avvincente avventura di pesca sulle scogliere di Castelsardo, in compagnia di due amici, due pescatori esperti dalle vedute diverse, ma con un unico obiettivo: “stappare” pesci da emozioni forti!
Fabio Marotta

Un’amicizia nata sulle scogliere di Castelsardo, tra vento, mare e canne piegate a cerchio sotto le testate di pesci “fregati” dalle menti e dalle mani di due pescatori esperti. Due uomini diversi tra loro, ma accomunati dalla grande passione per la pesca. Gino Tessaro, detto “Il Gino”, è milanese, ed è un grande pescatore d’acqua dolce che strizza l’occhio alle prede marine. Con la sua bolognese ha catturato barbi, cavedani, savette e strisce dall’Adda al Po, dallo Scrivia al Canale della Muzza. Tino Garrucciu, conosciuto da tutti come “Il Tino”, è di Castelsardo, è un figlio del borgo dei Doria, è l’uomo che sussurra ai saraghi e parla alle orate, con il risultato di ritrovarseli sempre attaccati all’amo. Questa non è la loro storia, la loro storia è ancora tutta da scrivere, questo è solo il racconto di una delle loro avventure “on the rocks”, a caccia di pesci da emozioni forti.

Continua a leggere sul giornale...

Le nostre riviste

Maggio 2017
Copertina del magazine di Maggio 2017
Aprile 2018
Copertina del magazine di Aprile 2018

Eventi

Prossimo evento

28 Aprile 2018 ore 07:00