Mondo Pesca/Biologia

Trova la Marca
17 Luglio 2013 ore 13:20

Trova la Marca

Progetto finanziato dall'Iccat e condotto dai ricercatori del Combioma.

Nei mesi di Giugno e Luglio 2013 si è svolta la prima marcatura di tonno rosso nelle tonnare del sud Sardegna dell’Isola Piana e Portoscuso. Il progetto marcatura, finanziato dall’Iccat, la commissione internazionale per la gestione del tonno atlantico, si inserisce tra le attività di un progetto mondiale con lo scopo di marcare circa 10.000 tonni in diverse aree geografiche, dall’Atlantico nord-orientale (Spagna e Marocco) al Mediterraneo (Gibilterra, Baleari, Mar Tirreno, Mar Adriatico e Mare di Sardegna) e studiare la distribuzione geografica e le migrazioni della specie. Le marcature sono state effettuate dai ricercatori del Combioma, il centro di competenza sulla biodiversità marina, un’istituzione di ricerca afferente all’Università di Cagliari, in collaborazione con le società di gestione delle tonnare sarde: la Tonnare Carloforte Piamm e le Tonnare Sulcitane srl. Lo staff di ricercatori del Combioma (Piero Addis, Marco Secci, Andrea Sabatini, Jacopo Culurgioni, Francesco Palmas, Viviana Pasquini) in collaborazione con i tonnarotti (coordinati dal Rais Luigi Biggio per Isola Piana ed Ettore Biggio per Portoscuso) ed alcuni subacquei esperti, sono riusciti ad inserire circa 250 marche convenzionali (spaghetti tag con codice numerico Iccat) in altrettanti tonni tenuti appositamente nella camera della morte delle tonnare. Per la marcatura si sono utilizzati fucili subacquei ed aste appositamente modificati per la marcatura (dotati di micro video camere subacquee, puntatori laser montati sulla canna ed applicatori di tag). I bellissimi esemplari di tonno, anche superiori ai 200 chili, dopo ogni marcatura sono stati immediatamente liberati nelle acquee antistanti le tonnare dove hanno potuto riprendere la loro corsa verso le aree di deposizione. I pescatori professionali e sportivi che rilevassero un esemplare di tonno marcato, sono tenuti a consegnare la marca e comunicare il ritrovamento all’Iccat, secondo le indicazioni del poster divulgativo. Una piccola ricompensa è stata prevista dall’ICccat per la riconsegna delle marche. Per ulteriori informazioni sul progetto marcatura si può consultare il sito Iccat (www.iccat.int/GBYP/en/) oppure rivolgersi direttamente al referente locale del Combioma (addisp@unica.it).


Le nostre riviste

Luglio 2018
Copertina del magazine di Luglio 2018
Dicembre 2018
Copertina del magazine di Dicembre 2018

Eventi

Prossimo evento

Dal 12 Gennaio 2019 ore 08:00 al 13 Gennaio 2019 ore 08:00